Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Canale Youtube Profilo Instagram Profilo twitter Profilo Facebook

5 rimedi contro la pipita

Pubblicato il: 7 novembre 2017 | Commenti 0

Le malattie delle unghie sono diverse, di alcune ne siamo tutte “esperte” in quanto ne sentiamo parlare tutti i giorni, di altre invece non conosciamo nemmeno l’origine. Sapevate che la pipita è una malattia delle unghie? Come possiamo combatterla?

pipita

Conosciamo le nostre unghie e le infezioni che attorno ad essa possono scaturire

Le nostre unghie sono così piccole ma allo stesso tempo sono tanto delicate, vanno curate e coccolate sempre. Le nostre unghie non sono esenti da eventuali malattie ma anzi sono quelle che vengono maggiormente esposte ai batteri provocandone determinate infezioni e/o conseguenti malattie.

Solitamente siamo abituate a parlare della micosi delle unghie, della psioriasi ma avete mai sentito parlare della pipita? Sapete di cosa si tratta? Scopriamo insieme il significato, le cause ed ovviamente i rimedi che si possono attuare.

Se andiamo a cercare nel dizionario italiano il termine pipita ci riporta subito che è una malattia che colpisce i volateli inspessendo il loro becco ma se continuiamo a leggere ci imbattiamo anche nell’infezione che riguarda le unghie; si tratta di un sottile strato di pelle che si solleva in prossimità delle unghie. Quindi, come prima cosa, è doveroso sottolineare che è un qualcosa che si sviluppa attorno alle unghie e per essere precise è una “malattia” che riguarda il perionichio.

La pipita è il distaccamento delle pellicine dalle cuticole ed è estremamente doloroso cercare di tagliarle. Ma quali sono le cause che possono provocarla? La causa più comune è sicuramente quello del mangiare le pellicine o le unghie stesse ma anche quando siamo in presenza di una pelle poco idratata; l’utilizzo continuo di solventi con acetone puro che tende a seccare e spaccare la pelle.

Ed ora scopriamo quali sono i rimedi per poter arginare questa problematica:

  1. spingere indietro le cuticole tagliando solo quelle in eccesso;
  2. mantenere sempre idratata la pelle delle mani e del contorno unghie utilizzando prodotti adatti;
  3. effettuare una manicure completa almeno una volta ogni due settimane;
  4. evitare solventi con forti presenze di acetone;
  5. qualora si tratti di una pipita profonda bisogna procedere con il tagliare, delicatamente, la pelle in eccesso ed applicare una pomata antibiotica che dev’essere prescritta tassativamente da un medico competente.

Anche in questo caso è utile sottolineare che prendersi cura delle proprie mani è fondamentale perchè sono il nostro biglietto da visita e inoltre perchè insieme alla pelle del nostro viso sono la parte più esposta ad intemperie, agenti atmosferici e come già sottolineato in precedenza a batteri che possono scaturire diverse infezioni.

Le “malattie” delle nostre unghie o delle parti attorno sono tutte curabili e risolvibili se vengono seguiti i consigli degl’esperti, senza fare autodiagnosi che possono peggiorare la situazione. Va bene identificare il problema ma è sempre meglio approfondire con chi ne sa (sicuramente) più di noi.

Qualcuna di voi ha avuto il problema della pipita? Come ha risolto? Condividete con noi le vostre esperienze

 

buzzoole code