Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Canale Youtube Profilo twitter Profilo Facebook

Malattie delle unghie: quali e come curarle!

Pubblicato il: 20 agosto 2012 | Commenti 16

Ciao a tutti, eccoci qui con un nuovo argomento, per saperne sempre di più sulle nostre unghie e curarle al meglio!!

Molto spesso  per non curanza o per problemi del nostro organismo, possono insorgere varie malattie: vediamole una per volta, chiarendo dove e come può essere fatta la ricostruzione.

LE UNGHIE FRAGILI

Le unghie fragili sono molto diffuse tra le donne, sia giovani che non, e sono dovute spesso a delle abitudini alimentari sbagliate: le unghie sono formate anche di vitamine, sali minerali, aminoacidi e acqua, in mancanza dei quali l’unghia potrebbe indebolirsi e risultare più opaca, morbida e che si sfalda.

Ma potrebbe anche essere una conseguenza di una cura di farmaci o una malattia debilitante o anche il contatto prolungato con acqua, detergenti e solventi di vario genere.

La ricostruzione in questo caso può essere fatta ed è molto utile in quanto la protegge dalle aggressioni esterne, evitando che si spezzi. Può essere utilizzato il gel tranne nel caso di eccessivo utilizzo di solventi e acqua, in questo caso meglio l’acrilico.

 

 

CAMBIAMENTO DI COLORE DELL’UNGHIA

–          Unghie gialle: le unghie gialle sono dovute ad un eccessivo (ed errato) utilizzo di smalti con colore molto intenso senza l’utilizzo di una base. Se si notano in contemporanea zone bianche e zone brune, potrebbe trattarsi di onicomicosi (fungo dell’unghia). Se il colorito comprende sia le unghie delle mani che dei piedi ci potrebbe essere un problema di ossigenazione dell’unghia dovuto probabilmente ad un disturbo all’apparato respiratorio (bronchite, pleurite…).

–          Unghie blu-violacee: spesso dovute a problemi di circolazione.

–          Unghie bianche e rosa: se le unghie presentano un colorito bianco con nella parte finale una striscia rosa, si può sospettare una cirrosi epatica e sono dette anche “unghie bianche di Terry”.

–          Unghie con macchioline bianche: se le macchioline interessano solo un’unghia si può trattare di bolle d’aria tra le lamine dell’unghia o di un urto violento sulla parte della matrice, che poi producendo l’unghia si creano queste macchie. Se invece interessano la maggior parte delle unghie potrebbe essere una conseguenza di malattie della pelle come psoriasi o dermatite atopica.

–          Unghie con macchioline scure: a volte sono semplici nevi sotto l’unghia, che però devono essere controllati perché più soggetti a trasformazione in melanoma; invece altre volte potrebbero essere delle piccole emorragie causate da un trauma, che però scompaiono spontaneamente.

In tutti i casi può essere fatta la ricostruzione tranne se ci sia presenza di un fungo o di un tumore. Ovviamente se non siete sicure chiedete sempre un parere del medico.

 

UNGHIE RIGATE

A volte può capitare osservando le unghie di notare delle piccole striature, orizzontali o verticali, che possono essere dovute a varie cause, vediamo quali.

–          Righe verticali: sono sintomo di secchezza delle unghie, quindi anche di invecchiamento o malattia che porta ciò come conseguenza, come l’eczema cronico.

–          Righe orizzontali / avvallamenti: se sono sporadici, possono essere causati da traumi alla matrice, dati da urti precedentemente vissuti, mentre se sono presenti su tutte le unghie possono essere causati da anemia.

In questi casi si può fare la ricostruzione, ma molto meglio se con il gel, in modo che si adagi bene tra le striature.

 

UNGHIE A CUCCHIAIO

Sono unghie che crescono all’insù, presentando un avvallamento al centro, dovuto spesso ad anemia, problemi alla tiroide o traumi dell’unghia.

Può essere trattata con la ricostruzione, ma vanno corrette nel crescere, quindi non vanno applicate tip, ma cartine, in modo da aiutarle a crescere in avanti.

 

UNGHIE A VETRINO D’OROLOGIO

Sono unghie che crescono all’ingiù, come degli artigli, presentando una bombatura troppo accentuata.

Può essere dovuta a malattie dell’apparato respiratorio, del fegato o dell’intestino. A volte anche i forti fumatori o chi fa abuso di alcol possono soffrire di questo difetto di crescita.

Può essere trattata con la ricostruzione, ma al contrario di quelle a cucchiaio, questa tipologia di unghie deve essere ricostruita con tip, non curvate e incollate in modo dritto, così da far seguire la giusta andatura della crescita dell’unghia.

 

ONICOMICOSI

L’onicomicosi è il risultato di un attacco da parte di un parassita-fungo, causato da ristagno di acqua (ad esempio nei piedi, chiusi nelle scarpe e che sudano), una ricostruzione fatta male o un trauma.

Questa malattia non va assolutamente sottovalutata, perché può portare al progressivo distacco dell’unghia.

Infatti il fungo, una volta attaccata l’unghia, si instaura sotto la lamina ungueale, provocando un ispessimento dell’unghia, il distacco dal letto ungueale, colorito giallo-brunastro/scuro/bianco, righe verticali e sfaldamento, a volte dolore acuto al tatto.

Va curato per via locale, per via orale e facendo delle sedute dal podologo.

Un unghia con onicomicosi non può essere trattata con la ricostruzione perché favorirebbe il proliferare del fungo, in quanto crea un ambiente chiuso e adatto per la sua crescita.

Se soffrite di questo problema affidatevi a chi ne sa più di voi (e di internet) e che abbia competenza nel campo!!!

 

NORME IGIENICHE

A volte la causa di problemi alle unghie potremmo anche essere noi, con i nostri attrezzi non puliti bene.

Quindi la cosa migliore da fare è tenere tutto in ordine e disinfettare sempre prima di utilizzare qualsiasi strumento sulle clienti (o su noi stesse), soprattutto pennelli, lampade e attrezzi per manicure!

 

Detto ciò, fate sempre attenzione alla tipologia di unghie che avete davanti, in modo da non peggiorare la situazione!

Spero di esservi stata utile e se ci sono domande, consigli, chiarimenti, critiche, ecc, scrivetemi nei commenti!!! Sarò felice di leggere e rispondere! Un bacio!

FallingStar

Commenti da Facebook

16 Commenti »

  • BIBI scrive:

    ciao, chiedo scusa per la domanda, sono una ragazza di 21 anni, cerco di avere un alimentazione equilibrata, fortunatamente non uso molti farmaci e tuttavia ho le unghie fragilissime, cosa posso fare? vorrei evitare la ricostruzione poichè non sono molto brava nel tenerla curata. grazie mille

  • FallingStar (author) scrive:

    Ciao BIBI! Le unghie fragili sono dovute a moltissime cause! Sia esterne che interne.
    Mi hai detto che curi molto l’alimentazione, in che senso? Molto spesso si fa l’errore di eliminare degli alimenti perchè grassi ecc., mentre basterebbe solo limitarli! A volte le unghie fragili sono conseguenza di ferritina bassa, vitamine essenziali che mancano, poco calcio… Ma questo lato qui puoi saperlo solo se farai delle analisi del sangue (e facendo una visita dermatologica).
    Poi nota anche come utilizzi le mani, se le usi spesso come “arnesi”, se le accorci con le forbicine (invece che con la lima), se utilizzi troppo solvente (oppure solvente con acetone, invece che senza – che comunque non deve essere utilizzato più di una volta a settimana), se hai spesso le mani a “mollo” nel’acqua, se quando utilizzi detersivi non indossi i guanti… Ma a volte è anche una questione genetica: hai controllato se in famiglia c’è qualcuno come te che ha questo problema? In ogni caso cerca di curarle spesso con creme apposite, oli per cuticole, fai una manicure periodica e utilizza sempre lo smalto! Anzi, se riesci a stare senza smalto fai questa “terapia”: acquista un buono smalto rinforzante indurente e metti uno strato al giorno, al settimo giorno togli tutto e ricomincia da capo per almeno 3 settimane! Fammi sapere come va! un bacione…

  • Anna B scrive:

    Ciao , da qualche giorno mi si e presentata una sfumatura blu sull illice (secondo dito piede ) e non ho ricordi di essermi fatta male o aver sbattuto il dito ! Devo preoccuprami!? Grazie :)

  • FallingStar (author) scrive:

    Che tipo di blu?

  • FallingStar (author) scrive:

    Comunque non credo sia nulla di grave, ma non potendo vedere ti conviene rivolgerti ad un medico o un podologo di fiducia! Fammi sapere!

  • oriana benvenuto scrive:

    Ciao, io ho sempre alcune unghie rigate orizzontalmente, ma non come nell’immagine, sembrano accompagnate da alcuni puntini, tipo un ditale, infatti non sono per niente lisce…direi righe puntellate

  • Rosa:) scrive:

    salve,è già da molto che mi sono accorta di avere le unghie dei piedi (i pollici) spezzate in alto,e per di più ingiallite. cosa devo fare? cosa posso usare? vi prego,rispondetemi,è urgente!

  • FallingStar (author) scrive:

    Ciao Oriana, prova a chiedere ad un dermatologo, probabilmente avrai qualche squilibrio di vitamine o simili! Non è nulla di grave ma meglio controllare, dalle unghie spesso si possono scoprire alcuni problemi dell’organismo! Tienici aggiornati!

  • FallingStar (author) scrive:

    Ciao Rosa, assolutamente devi farti vedere da un podologo, potrebbe essere una micosi e deve essere curata tempestivamente! Non ti conosco quindi non so come si presentano questi sintomi, prenota la visita e sicuramente lui ne saprà più di me e potrà darti la cura esatta! Nel caso in cui sia in ferie o non sia possibile una visita più presto possibile vai dal tuo medico curante, anche lui saprà riconoscere se è una micosi e ti dirà la cura da svolgere! Nel frattempo tieni sempre i piedi asciutti ed evita per quanto possibile le scarpe chiuse! Fammi sapere!

  • claudio scrive:

    ciao sono un uomo di 44 anni e da un po’ di tempo sono comparse sulle mie unghie delle righe verticali ,e in qualche dito con un rialzo leggero al centro,devo preoccuparmi?? grazie

  • giovanna gianetti scrive:

    ciao, sono una donna di 60 anni ho sempre avuto delle unghie sane fino a l’anno scorso, pian pian si sono rigate verticalmente e si l’indice dx si divide.
    il medico curante mi aveva prescritto delle vitamine ma senza successo.
    cosa potrei fare. grazie.

  • antonietta scrive:

    salve vorrei sapere e gia un mese che mi sono cadute 2 unghie dalle mani e solo ad una mano mi si sono ingiallite le unghie uso spesso antibiotico

  • Chiara scrive:

    Salve sono una ragazza di 19 anni e da circa 6 anni ho un problema alle unghie delle mani e dei piedi ma nessun dermatologo sa dirmi cosa ho. Le unghie degli alluci mi ricrescono come se avessi dei traumi e dovessero costantemente cambiare l’unghia, mentre in alcune dita delle mani le unghie hanno un po’ di righe verticali ma soprattutto è come se avessero delle incisioni puntiformi. Sapete dirmi cosa ho? Grazie mille

  • alberto scrive:

    Salve ho l indice della mano sx e dlla mano dx gobbe ,,un rialzo al centro e poi scendono giû,,sono rigate,,io

    Ho I’ll vizio di rosicarle e mangiarmi la pellicina,,,sono molto rovinate,,sembrano artigli dalla forma,,,sono andato dal dermatologo è
    Mi ha dato onicoker tipo uno smalto trasparente,,ma mi sa che nn ha nesun effetto cosa posso fare?

  • alberto scrive:

    P.s. dimenticavo le altre unghie sono bellissime,,,è son solo indice dx e sx,,,speo che nn riguardi problemi di altro enere

    E se smettendo di rosichiarle tornano normali,,,ma crescono sempre cosî da anni ormai,,aiutatemi

  • Maria scrive:

    Salve,perché ho le unghie dei piedi che crescono all’insù?come devo fare per averle normali?

Lascia un Commento!

Lascia un commento, oppure trackback dal tuo sito. Puoi anche Seguire i commenti via RSS.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.